MATERIA DOLENTE - FOTOGRAFIE DI VINCENZO NEGRO ALLA BIENNALE 2015

Foto

MATERIA DOLENTE - FOTOGRAFIE DI VINCENZO NEGRO ALLA BIENNALE 2015

16 maggio 2018 ore 17,00

SEZIONE DI STORIA LETTERE E ARTI
SEZIONE DI SCIENZE MORALI GIURIDICHE E SOCIALI


a cura di Sonia Cavicchioli
Alma Mater Studiorum


VIOLENZA CORPO DIGNITÀ
FONDAMENTO E INVIOLABILITÀ DEI DIRITTI UMANI
 
Elio Tavilla
Università degli Studi Modena e Reggio Emilia
 
La mostra propone l’incontro fra due sensibilità: quella del fotografo modenese Vincenzo Negro e quella di Juan Carlos Dístefano, considerato in patria il massimo scultore argentino vivente, ma sostanzialmente sconosciuto in Europa. Le sue sculture, che furono esposte alla Biennale Arte del 2015, sono realizzate con una tecnica molto originale, che porta l’artista a ottenere una superficie tormentata, di grande densità e bellezza. I soggetti sono corpi umani per lo più costretti in posizioni innaturali e forzate, davanti a cui l’osservatore è inevitabilmente portato a pensare alla tragica storia recente dell’Argentina, che sembra ossessionare Dístefano. Le fotografie di Negro, nate dalla fascinazione della materia dolente che caratterizza le sculture e dalla loro struggente forza di significazione, costruiscono a partire da esse un percorso del tutto autonomo. Scatti bellissimi e intimamente sentiti, individuano e quasi distillano punti di vista, dettagli, passaggi della superficie: l’incontro dei due linguaggi rende il valore delle opere ancora più universale, inducendo chi guarda a sentirne la forza morale e di denuncia come inscindibile rispetto al rilievo estetico e formale.            
 
ore 18
Inaugurazione della mostra fotografica e visita guidata
 
sarà presente
Vincenzo Negro


LA MOSTRA RIMARRÀ APERTA DA MERCOLEDÌ 16 MAGGIO A VENERDÌ 8 GIUGNO
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ DALLE 9 ALLE 13, AL POMERIGGIO SOLO SU PRENOTAZIONE

Contattaci

Inviaci un messaggio

Siamo a Vostra disposizione per informazioni di qualsiasi genere: scrivi un messaggio all'Accademia utilizzando il form sottostante. Sarà nostra premura rispondere nel più breve tempo possibile.