La luna: viaggio, mistero, soliloquio nella parola letteraria

Foto

La luna: viaggio, mistero, soliloquio nella parola letteraria

Venerdì 18 ottobre 2019
ore 16
 

Sezione di Storia, Lettere e Arti

in collaborazione con
SOCIETA' DANTE ALIGHIERI - Comitato di Modena


Sala dei Presidenti
 
Prof.ssa Roberta Cavazzuti
Accademia Nazionale di Scienze Lettere e Arti di Modena
  
Nell’ambito delle iniziative volte a ricordare, a cinquant’anni di distanza, il giorno in cui l’uomo impresse la sua orma sul suolo lunare (20 luglio 1969) si colloca l’esplorazione letteraria condotta da Roberta Cavazzuti che proporrà le parole di scrittori e poeti ispirati dalla poesia del cielo e dell’astro più vicino a noi: da Ariosto a Leopardi con le sue tante lune, da Pascoli a Pirandello.
Alla luna, infatti, nel mistero del suo essere così lontana e insieme così vicina alla terra, si sono rivolti scrittori e poeti di ogni tempo, antichi e moderni, italiani e stranieri, di volta in volta immaginandola meta di viaggi, sede di forme di vita alternative e utopiche, ora eleggendola a interlocutrice di un dialogo ora a muta testimone di un soliloquio. 
Ma ci si è chiesti cinquant’anni fa: sopravvivrà all’allunaggio la fascinazione poetica della luna? Si vorrebbe rispondere di sì, almeno fintanto che ci sarà un uomo intento a contemplare, assorto e ammirato, quella presenza muta e luminosa che rischiara il cielo notturno.
 

Contattaci

Inviaci un messaggio

Siamo a Vostra disposizione per informazioni di qualsiasi genere: scrivi un messaggio all'Accademia utilizzando il form sottostante. Sarà nostra premura rispondere nel più breve tempo possibile.