Ciclo di conferenze "AIUTO AL SUICIDIO: IL NODO PROBLEMATICO TRA DIRITTO, DIRITTI E MORALE" - Roberto Bin "L’aiuto al suicidio come problema costituzionale"

Foto

Ciclo di conferenze "AIUTO AL SUICIDIO: IL NODO PROBLEMATICO TRA DIRITTO, DIRITTI E MORALE" - Roberto Bin "L’aiuto al suicidio come problema costituzionale"

Mercoledì 19 maggio 2021
ore 16 – 17.30

LA CONFERENZA SARÀ TRASMESSA SOLO IN DIRETTA STREAMING

https://www.ordineavvocatimodena.it/stanza-fad/

SEZIONE DI 
SCIENZE MORALI, GIURIDICHE E SOCIALI
 
In collaborazione con
ORDINE AVVOCATI DI MODENA
FONDAZIONE FORENSE MODENESE

 


CICLO DI CONFERENZE

AIUTO AL SUICIDIO:
IL NODO PROBLEMATICO TRA DIRITTO, DIRITTI E MORALE

 


Prof. Roberto Bin
Professore ordinario f.r. di Diritto costituzionale nell’Università di Ferrara

L’aiuto al suicidio come problema costituzionale


* * * * * * * * * * * * * 
 
Mercoledì 28 aprile 2021, ore 16 - 17.30
Dott. Marco Cappato:
Scrittore - Associazione “Luca Coscioni”
Disponibilità o indisponibilità della vita?
 
Venerdì 7 maggio 2021, ore 16 – 17.30
Mons. Erio Castellucci
Arcivescovo, Diocesi di Modena, Nonantola e Carpi
Suicidio e aiuto al suicidio nella dimensione morale
 
 *  *  *

Introduce
Prof. Giorgio Pighi
Presidente della Sezione di Scienze Morali, Giuridiche e Sociali dell’Accademia
 
L’Accademia Nazionale di Scienze, lettere e arti, in collaborazione col Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Modena, organizza un ciclo di tre conferenze sul tema dell’aiuto al suicidio nelle sue diverse implicazioni. La Corte costituzionale, con sentenza n. 242/2019 ha dichiarato l’illegittimità dell’art. 580 c.p., affermando la non punibilità dell’aiuto al suicidio nei confronti di chi, «con le modalità previste dagli artt. 1 e 2 della legge 22 dicembre 2017, n. 219 (Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento) »« agevola l’esecuzione del proposito di suicidio, autonomamente e liberamente formatosi, di una persona tenuta in vita da trattamenti di sostegno vitale e affetta da una patologia irreversibile, fonte di sofferenze fisiche o psicologiche che ella reputa intollerabili, ma pienamente capace di prendere decisioni libere e consapevoli, sempre che tali condizioni e le modalità di esecuzione siano state verificate da una struttura pubblica del servizio sanitario nazionale, previo parere del comitato etico territorialmente competente».
La decisione, le sue conseguenze sull’ordinamento e il suo stesso formarsi, col tentativo infruttuoso di coinvolgere il Parlamento, stanno suscitando un importante dibattito che arricchisce la riflessione giuridica con le implicazioni morali e sociali dell’idea stessa di persona umana e con le significative convergenze - e nello stesso tempo, con le marcate divergenze - sulla dialettica tra lecito e illecito e sui contenuti che devono caratterizzare la dignità umana, imprescindibili nel definire il limes della punibilità dei delitti naturali, col coinvolgimento dei piani, indipendenti ma inevitabilmente connessi, del diritto e della morale.
La scelta di tre distinte conferenze secondo il calendario qui indicato vuole assecondare, nella dialettica di una società plurale, la possibilità di cogliere compiutamente i differenti punti di vista.

La S.V. è invitata
Prof. Giorgio Pighi
 
La partecipazione continua ed effettiva ad almeno l'80% della durata dell’intero evento, circa 90 minuti, tramite Gestiolex, dà diritto a n. 3 crediti formativi in materia obbligatoria (Etica) per ciascuno dei tre eventi, ai sensi del Regolamento per la formazione continua degli Avvocati. L'attestato potrà poi essere caricato in autonomia su Riconosco (vedi tutorial).
Non è necessaria la prenotazione su Riconosco.
 
È inoltre possibile assistere agli eventi, ma senza riconoscimento di crediti, al seguente link
https://www.ordineavvocatimodena.it/stanza-fad/
 

Contattaci

Inviaci un messaggio

Siamo a Vostra disposizione per informazioni di qualsiasi genere: scrivi un messaggio all'Accademia utilizzando il form sottostante. Sarà nostra premura rispondere nel più breve tempo possibile.