Attività Culturali:

Presentazione del libro di Ivano Dionigi IL PRESENTE NON BASTA - La lezione del latino   05 dicembre 2016 ore 17,00

Mondadori, 2016

Sala dei Presidenti
  
Ne parla con l'autore il Prof. Remo Bodei
 
Come mai in un’epoca caratterizzata dalla proliferazione dei mezzi di comunicazione, la reciproca comprensione è più difficile? Come mai ci ostiniamo a credere che il presente si riduca alla novità e che la novità si identifichi con la verità? Come mai le parole di Lucrezio sull’universo, di Cicerone sulla politica, di Seneca sull'uomo colpiscono la mente e curano l’anima più è meglio dei trattati specialistici? Ivano Dionigi, latinista, già rettore dell'Università di Bologna, con Il presente non basta affronta tali domande volgendo lo sguardo alla lingua che l'Europa ha parlato ininterrottamente per secoli, attraverso la politica, la religione, la scienza. Il latino evoca un lascito non solo storico, culturale e linguistico ma anche simbolico: si scrive “latino”, ma si legge “italiano, storia, filosofia, sapere scientifico e umanistico, tradizione e ricchezza culturale”. Non è un reperto archeologico, uno status symbol o un mestiere per sopravvissuti; è il tramite che – oltre a Roma – ci collega a Gerusalemme e ad Atene, l’eredità che ci possiamo spartire, la memoria che ci allunga la vita. È un’antenna che ci aiuta a captare tre dimensioni ed esperienze fondamentali: il primato alla parola, la centralità del tempo, la nobiltà della politica. Questa riflessione è tanto attuale quanto urgente di fronte alle nuove sfide delle scienze e alla prevalsa delle tecnologie digitali che possono e debbono trovare negli studi humanitatis un’alleanza naturale e necessaria. Un compito da consegnare in primo luogo alla scuola: palestra dei fondamentali del sapere e crocevia del futuro.

La S.V. è invitata

L'esplorazione di Marte: dalla ricerca della vita allo sbarco degli esseri umani sul pianeta rosso   06 dicembre 2016 ore 16,00

3° incontro del Ciclo: NEL COSMO ALLA RICERCA DI NUOVI MONDI

SEZIONE DI SCIENZE FISICHE, MATEMATICHE E NATURALI
 
Sala dei Presidenti 

Francesca ESPOSITO
Ricercatrice - Istituto Nazionale di Astrofisica Osservatorio astronomico di Capodimonte - Napoli
 
Tra i pianeti del Sistema Solare Marte è sicuramente quello più simile alla Terra. Nelle prime fasi della sua evoluzione la sua superficie era ricca di oceani, laghi e fiumi ed era probabilmente idonea ad ospitare la vita. Oggi il pianeta si presenta arido e inospitale in superficie, ma le osservazioni indicano condizioni più favorevoli alla vita nel sottosuolo. Durante la conferenza si ripercorreranno i momenti più importanti legati all'osservazione e all'esplorazione spaziale del pianeta Marte. Si discuteranno gli obiettivi della missione ExoMars e del programma spaziale che ambisce a portare l'essere umano su Marte in un futuro non troppo lontano.


*********************************************************************************************
Prossimi appuntamenti del ciclo:
 
Venerdì 20 gennaio 2017, ore 16
Umberto LUGLI
Visita al Planetario - Al "Teatro degli astri". Stelle e pianeti visibili nella serata: variazioni spaziali e temporali sul tema. 
(si richiede la prenotazione presso la segreteria dell’Accademia)
 

La S.V. è invitata

il Presidente della Sezione
prof. Marco Sola


 

    Per visualizzare tutte le attività culturali (anche passate) cliccare qui.